Come pulire il granito – La mia casa ecologica

 

Pulire il granito può essere un’operazione molto semplice se si sa come farlo. Esistono tanti tipi di granito: bianco, grigio, nero, con venature e diversi giochi cromatici.

Il granito è un materiale naturale pregiato, molto apprezzato per la sua bellezza visiva. E’ più resistente e longevo del marmo, ed è ampiamente utilizzato nelle nostre case per superfici e ripiani. Le criticità sono legate alla porosità di questa particolare pietra. E’ indispensabile dunque non utilizzare detergenti chimici e prodotti acidi per non rovinarla in modo permanente.

COSA SUCCEDE SE PULIAMO IL GRANITO IN MODO SBAGLIATO?

Quando erroneamente viene utilizzato un detersivo per pulire il granito ne risulterà una superficie opaca, spenta con un brutto aspetto “effetto sporco”. Nel peggiore dei casi, se viene utilizzato un detersivo con ingredienti acidi e corrosivi ( e molti ne contengono) si formano tanti piccoli buchetti e irregolarità che compromettono la bellezza della superficie trattata. Pulire il granito in modo ecologico è il miglior modo per mantenere questa pietra intatta nel suo splendore rispettando il Pianeta e la salute di tutta la famiglia (i detersivi chimici sono la prima causa di inquinamento domestico).

UNA PASSATA VELOCE AL GIORNO

La microfibra è la nuova rivoluzione per le pulizie domestiche e solo con acqua potete pulire in modo facile e veloce. Per il granito potete aiutarvi con 3 Panni a scelta in base alle specifiche esigenze (se è un piano cottura o un davanzale), Glass, Meraviglia small e Normal. Scoprirete poi che tutti questi 3 panni sono indispensabili per una corretta pulizia del granito nell’arco di un mese (periodo indicativo, se avete dei bambini sarà utile procedere con più frequenza con la pulizia “una volta al mese”). La particolarità di questi panni è che vi permettono di evitare 4 spiacevoli conseguenze. La prima è di acquistare in modo periodico svariati detersivi chimici. La seconda di abbattere l’inquinamento domestico e quindi tutelare la salute di tutta la famiglia. La terza di non rovinare il granito, ancora troppo spesso danneggiato involontariamente. La quarta conseguenza che eviterete è di inquinare il Pianeta.

UNA VOLTA ALLA SETTIMANA

Cospargete la polvere di Ecosale sulla superficie da trattare, passate poi il panno Glass precedentemente inumidito con acqua tiepida per far sciogliere il prodotto e distribuirlo sulla superficie. L’Ecosale è una miscela finissima di sali naturali che si scioglierà all’istante, per rassicurarvi da altri dubbi sappiate che il granito è un materiale resistente e antigraffio. Dopo aver rimosso il tutto, passate il Meraviglia small, panno in microfibra effetto daino, precedentemente inumidito e ben strizzato e passatelo sulla superficie. Grazie a questa microfibra non rimarrà alcun alone e il vostro granito sarà splendente. Ottimo metodo per rimuovere il calcare dal granito. Un’altra soluzione, ideale per le superfici verticali, è recuperare uno spruzzino di riciclo, riempitelo d’acqua e aggiungete un misurino di Ecosale. Agitate per diluire il composto e poi vaporizzate sulla superficie da trattare.

UNA VOLTA AL MESE

Munitevi del NORMAL, un pratico panno in microfibra con la trama morbida, inumiditelo e strofinate sopra del sapone di Marsiglia. Procedete poi ad “insaponare” i ripiani di casa. Se la superficie da pulire è il pavimento utilizzate il panno Wash dal lato verde. Sciacquate poi accuratamente con acqua tiepida utilizzando il panno Glass per una rimozione veloce. Come ultimo passaggio asciugate con il Meraviglia small. Quest’azione vi darà un duplice risultato, i ripiani saranno igienizzati e risulteranno lucidissimi.

RICAPITOLANDO per pulire il granito, ma anche marmo e piastrelle, vi serve:

  • Ecosale
  • sapone di Marsiglia
  • Normal
  • Glass
  • Meraviglia small

Potete acquistare i prodotti Blueeco contattando la vostra consulente di fiducia o nello shop online www.blueeco.it

N.B. Potete pulire il granito come ritenete opportuno in base alle esigenze seguendo questi 3 procedimenti. Ricordatevi sempre di rimuovere tempestivamente macchie di olio, succhi di frutta, vino e altre sostanze che potrebbero essere assorbite e rovinare il vostro ripiano.